Come ottenere un sorriso naturale nelle fotografie

Come ottenere un sorriso naturale nelle fotografie

Sharing is caring!

Fotografare un soggetto con un sorriso naturale può essere difficile, spesso le persone fotografate fanno una smorfia o un sorriso forzato quando gli viene chiesto di sorridere.

Questa risposta è normale perché non è una reazione emotiva spontanea. Ogni persona sorride in maniera diversa, ma ci sono alcune caratteristiche comuni.

Un sorriso naturale si ottiene quando il viso è rilassato e si può notare la differenza con un sorriso innaturale e forzato dalle rughe che si formano attorno agli occhi.

Un sorriso naturale comporta quasi sempre un leggero restringimento degli occhi e piccole rughe agli angoli esterni. Ciò è dovuto dal muscolo zigomatico e dal muscolo depressore dell’angolo della bocca che sollevano le guance e non causano tensione negli occhi. Alcuni allargheranno naturalmente i loro occhi per compensare la vista ridotta dalle guance sollevate.

Quasi istintivamente, le persone inclinano leggermente la testa quando sfoggiano un sorriso sincero e una lieve inclinazione della testa può migliorare l’aspetto di un sorriso.

Ora che sappiamo riconoscere un sorriso naturale da uno forzato, scopriamo come scattare una foto per catturare quel sorriso.

Alcuni suggerimenti

Quando si fotografano le persone che hanno un sorriso forzato, l’istinto naturale è quello di dire “sorridi bene“. Come si sorride bene? Qual è il modo giusto per sorridere? Questo potrebbe irritare gli adulti, infastidendoli e i bambini saranno completamente confusi.

Le persone non si rendono conto che stanno esibendo un sorriso forzato. Il risultato che si ottiene quando viene detto di “sorridere bene” è un mix confuso di caratteristiche facciali. Le sopracciglia sono accigliate e la persona si concentrerà per ottenere una posa naturale, le labbra saranno rigide, poco ampie e l’aspetto generale sarà di confusione e preoccupazione.

Quando scattiamo un ritratto fotografico, dobbiamo essere molto attenti nel modo in cui parliamo. Invece di dire che la persona ritratta sta facendo qualcosa di sbagliato, possiamo fare dei complimenti e dire qualcosa di divertente prima di scattare la foto. Dobbiamo mettere a proprio agio la persona per ottenere un volto rilassato.

Metti il ​​soggetto a proprio agio

Un soggetto nervoso non ti darà mai il sorriso che vuoi fotografare. Parla con la persona da fotografare e trova il modo per entrare in sintonia.

Se il soggetto si sente nervoso, consigliateli di prendersi qualche secondo per rilassarsi. Suggerite di chiudere gli occhi, respirare profondamente e poi aprire gli occhi. Si sentirà più calmo e sorriderà più naturalmente.

Non confondere il soggetto

Anche il soggetto più cooperativo non mostrerà un sorriso naturale se è confuso. Evita di dire loro che stanno sorridendo “male”.

Se è necessario dare dei consigli, fallo in modo positivo. Ad esempio, invece di dire “sorridi meglio” suggerisci di allargare leggermente gli occhi. Un consiglio positivo è sempre ben accetto dalle persone.

Ingannali se necessario

A volte l’unico modo per ottenere un bel sorriso naturale è ingannare il soggetto. Con i bambini è facile, si può farli ridere con degli oggetti di scena o facendoli parlare delle loro passioni.

Con gli adulti, spesso una battuta auto ironica funziona. A volte però, il modo migliore per ottenere un vero sorriso da un soggetto è quello di sorridere. I sorrisi sono come gli sbadigli, contagiosi.

Rilassa il viso

Quando si è nervosi si riconosce subito dalle rughe sul viso. Suggerite di aprire tutta la bocca e di fare un grande sbadiglio, questo rilasserà i 12 muscoli del viso impegnati nel sorriso.

Leggendo questo articolo si capisce anche che il sorriso non è uguale in tutto il mondo.

Quindi, se andate a fotografare in qualche altro paese fuori dall’Italia, preparatevi a leggere qualcosa di Paul Ekman sulle espressioni facciali.

Qualcosa di felice

Questo è uno dei trucchi più antichi per far sorridere in modo naturale. Mentre la persona è in posa per lo scatto, suggeritegli di pensare alle cose che la rendono felice. 

Non siate noiosi

Un’altra grande tecnica per far sentire a suo agio la persona fotografata è diventare un po’ pazzi. 

Alcuni fotografi suggeriscono di non essere formali e adottano questa tecnica indossando dei vestiti o degli oggetti strani per distrarre la persona fotografata dalla macchina fotografica.

Stare davanti a un obiettivo non è facile, ci si irrigidisce facilmente e se vogliamo ottenere un viso rilassato nel soggetto da fotografare, dobbiamo essere sereni e allegri noi che stiamo con l’occhio nel mirino della macchinetta.