come fotografare la luna

Luna ambientataNon dimenticate che la luna è un soggetto molto luminoso immerso in un ambiente decisamente scuro, pertanto dovrete valutare con molta accuratezza le condizioni ambientali e  sopratutto il risultato che vi siete prefissati.

Il miglior risultato sarà quello ben pianificato nella vostra mente.

ObiettivoMoltiplicatore

Una focale adeguata potrebbe essere un 200 o un 300mm. Se non ne avete uno a disposizione, considerate l’acquisto di un moltiplicatore di focale. Questi accessori hanno costi abbastanza irrisori.

Esposizione
Non la dobbiamo considerare una foto notturna. Se vogliamo ambientare il nostro scatto includendo dei soggetti in contrasto con la luna, La Luna giganteallora in questo caso, la mediazione non è possibile a causa del fortissimo contrasto che la luna ha con il resto della scena.
Cosa facciamo con l’esposizione?
La soluzione è nella post produzione: si fanno due foto, una della luna, l’altra del resto. In post-produzione in pochi secondi sommeremo le foto per ottenere il risultato cercato.

Tempi
La luna è un soggetto chiaro: il tempo è molto corto…addirittura da permettervi l’assenza di cavalletto (ve lo sconsiglio vivamente). 1/200 o 1/500 potrebbero andare bene, a seconda della serata, dell’obiettivo e ovviamente degli ISO che avete scelto.
Per il resto della scena dovremo considerare tempi molto più lunghi adeguati alla luminosità ambiente.

ISO
Vogliamo una luna esente da rumore. ISO 100.

DIAFRAMMA
Per non perdere dettagli ne troppo aperto ne troppo chiuso, vi suggeriamo f10 – f11, fate delle prove.

INOLTRE
Se abbiamo deciso di fare una foto ambientata sarà necessario prendere in considerazione un cavalletto e un sistema di scatto remoto o temporizzato.

Inviateci il vostri scatti migliori !!!

Se questa pagina ti è piaciuta aggiungi un commento qui sotto, con un piccolo gesto ci permetterai di aumentare la nostra visibilità. Grazie

9 Gennaio 2016